La giuria del Romics Gran Galà del Doppiaggio

 

Le voci più amate del panorama italiano sul palco di Romics con la sedicesima edizione del Romics Gran Galà del Doppiaggio.

 

Non perdere l’opportunità di incontrare i più noti doppiatori italiani che prestano le loro voci ai protagonisti di film, serie televisive, cartoni animati e film d’animazione in voga.

 

Sabato 6 aprile alle ore 18.00, sul grande palco del Pala Romics, la celebrazione di un percorso che nasconde lunghi e duri mesi di lavoro e che vede già all’opera una Giuria di Qualità composta da importanti personalità del doppiaggio quali Alessia Amendola, Giorgio Bassanelli, Lorena Bertini, Laura Boccanera, Cinzia De Carolis, Flavio De Flaviis, Simone Mori e Gianluca Tusco.

 

Saranno loro a decretare il vincitore delle sette categorie in concorso tra Miglior Doppiaggio di Film d’Animazione, Miglior Doppiaggio di Film, Miglior Doppiaggio di Serie Tv, Miglior Voce Femminile e Maschile di un Cartone Animato e Miglior Voce Femminile e Maschile; nell’ambito dell’anno 2018.

 

Non mancare alla premiazione di sabato 6 aprile alle ore 18.00 presso il Pala Romics, Sala Grandi Eventi e Proiezioni.

 

Alessia Amendola, nata A Roma 35 anni fa. Aveva 8 anni quando ha fatto il primo turno di doppiaggio e da lí, fino ad oggi, è diventato il suo lavoro. Si sente fortunata ogni giorno per questo. In passato, tra infanzia e adolescenza, non è stato per lei sempre facile conciliare la vita di tutti i giorni e turni di doppiaggio ma è stato un ostacolo che è valsa la pena superare poiché ad oggi si ritrova pienamente soddisfatta del suo lavoro e delle grandi soddisfazioni avute. 

Giorgio Bassanelli, Bisbal è un direttore del doppiaggio e dialoghista italiano.

Esordisce nei primi anni novanta (1993) come supervisore delle edizioni italiane di prodotti televisivi della Granata Press quali Ken il guerriero, I Cavalieri dello Zodiaco, Ranma ½, Dragon Ball, Dragon Ball Z e molti altri. Dal 1996 al 2002 per la Dynamic Italia cura titoli come Orange Road, Lupin III, Cowboy Bebop, Trigun, Inuyasha, Daitarn 3, Bem il mostro umano, Alexander - Cronache di guerra di Alessandro il Grande e con Shin Vision segue Ken il guerriero - La trilogia, titolo con il quale vince il premio al Romics per il miglior doppiaggio. Di padre italiano e madre spagnola, si è dedicato in passato anche all'attività di traduttore e di dialoghista per diverse società: CDC-Sefit Group, PUMAISdue, Cooperativa Eddy Cortese. È attualmente molto attivo come dialoghista e direttore del doppiaggio di Film e Cinema d'animazione, soprattutto per conto della CDR - Creative Dubbing Rome.

Lorena Bertini, nata a Roma nel 1960, nel 1983 si è formata presso la scuola del Gruppo Trenta (oggi Pumais) come doppiatrice (Jennie Garth, Cameron Diaz, Kelly Preston, Jennifer Connelly),   e nel tempo la sua carriera si è estesa anche agli altri ambiti di questa professione, come l’adattamento dei dialoghi (Truman Show, Million Dollar Baby, La grande scommessa, Lady Bird…)  e la direzione del doppiaggio (Alvin and the Chipmunks,  Fleabag, The Resident, Queen of the south…).

Laura Boccanera, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana. Nota soprattutto per essere la doppiatrice ufficiale di Jodie Foster a partire dal film Dentro la grande mela in poi, e per aver dato voce a Courtney Thorne-Smith nella sitcom La vita secondo Jim e in Melrose Place, Lara Flynn Boyle in The Practice - Professione avvocati, Kate Walsh in Grey's Anatomy e Private Practice, Kimberlin Brown nel ruolo di Sheila Carter in Febbre d'amore e Beautiful. Tra le altre tante attrici doppiate troviamo: Julia Roberts, Sandra Bullock, Famke Janssen, Juliette Lewis, Winona Ryder, Melanie Griffith, Mary Elizabeth Mastrantonio. Fra i personaggi Disney: Bella in La bella e la bestia, La bella e la bestia: Un magico Natale e Il mondo incantato di Belle, Nala adulta nei film Il re leone e Il re leone II - Il regno di Simba, Judy Jetson in I pronipoti, Morgana Macawberin Darkwing Duck. Negli anime: Maria Antonietta in Lady Oscar, Aika in Hello Spank e Candy in Candy Candy.

Cinzia De Carolis, nata a Roma il 22 marzo 1960 ha cominciato a doppiare da piccolissima quando non leggeva, il primo film importante è stato “Citty Citty Bang Bang” (1968) con la direzione di Panicali. Tra i tanti doppiaggi: Gli Aristogatti - Lady Oscar – Bia, la sfida alla magia - Il tulipano nero (La stella della Senna) -  Candy Candy (Patty e Flanny) - Galaxy Express - Ranma ½ (Kodachi Kuno) - Toy Story (Bo Peep) – Atlantis,  L’impero perduto - E.R. Medici in prima linea - Big Love – La forma dell’acqua – Madonna in Occhi di Serpente, Cercasi Susan disperatamente, L’ultimo dei Mohicani, Bad Girl, Scream 1-2-3-4 – Theresa Russell in La vedova Nera, Mille pezzi di un delirio, Whore. Tra le tante direzioni: Babe, maialino coraggioso - Babe va in città - Una voce nella notte - Bolt, un eroe a quattro zampe - Excel Saga – Alias - Reign - Body of Proof – The Ring 3 - Sex and the city - Quantico -L’ultima tempesta – The Last Song - Lost in Space - Jack Ryan. Dialoghi: "Mister Destiny", "Babe, maialino coraggioso", "Babe va in città", "Articolo 99", "Terremoto nel Bronx", "Una voce nella notte", "Material Girls", "Charlie Bartlett", "The Last Song", "The Ring 3" - "Doug - Il film", "Bolt - Un eroe a quattro zampe", "Gnomeo & Giulietta”, Ben 10 – Ben 10 Forza Aliena.

Flavio De Flaviis, è Direttore di Doppiaggio e Dialoghista dal 1980. Serie adattate e dirette:

Jeeg Robot d’Acciaio - Goldrake Addio! (Film Cinema) - Tom & Gerry - Ben Hur (Cartoni Animati TV) - Cold Case - Senza Traccia – Numbers. Film adattati e diretti di recente: La Forma dell’Acqua, 3 Manifesti a Ebbing, Missouri e Sette Sconosciuti a El Royale.

Simone Mori, nasce a Roma il 18/11/1965 ed è figlio dell’attore e doppiatore Renato Mori. Si diploma alla scuola di teatro la scaletta e comincia a lavorare in teatro, televisione, cinema e doppiaggio. Tra gli attori doppiati John C. Reilly, Ice Cube, Omar Sy, Seth Rogen, Joel Edgerton, Don Cheadle, Frank Grillo. Tra i riconoscimenti ricevuti in carriera, oltre a varie Nomination, il premio “Voci nell’ombra” e il “Leggio d’oro” per il doppiaggio, e il premio “Corallo Alghero” come miglior attore non protagonista di serie TV.

Gianluca Tusco, Gianluca Pezzodipane in arte Tusco Nato a Pesaro il 18/03/1962. Figlio di Marcello Pezzodipane in arte Tusco. Inizia la sua attività nel 1972, nello sceneggiato televisivo Le colonne della società, diretto da Mario Missiroli, per la RAI… e da lì non si è più fermato. Televisione, radio, teatro, doppiaggio. Alcuni film doppiati: Laguna blue, Sliding doors, Il signore degli anelli. Nel cuore gli resta: Boss robot in Mazinga Z. (Le puntate inedite mai trasmesse in Italia fino a quel momento)