Un grande viaggio nel fumetto Italiano con Tito Faraci

 

Il grande sceneggiatore nella sua lunga carriera ha spaziato in universi creativi anche molto diversi tra loro, da Topolino a Dylan Dog fino a TexDiabolik e Magico Vento, ed è stato uno dei primi scrittori italiani a lavorare anche per personaggi di fumetti americani come Spider-Man, Devil e Capitan America.

 

Faraci è stato protagonista a Romics di due incontri davvero straordinari, uno dedicato al rapporto tra sceneggiatura e fumetto con Giuseppe Palumbo e Sio, condotto da Luca Valtorta, in cui sono emerse le dinamiche fondamentali che si creano durante il confronto tra disegnatore e sceneggiatore, per arrivare all’alchimia unica di una grande opera, e non sono mancati anche divertenti aneddoti che gli autori hanno raccontato rispetto a diverse storie realizzate insieme. 

 

Il secondo incontro ha visto protagonisti, insieme a Faraci, Silvia Ziche, autrice con cui l’autore ha creato stupende opere, e Giorgio Cavazzano, che dello sceneggiatore è stato mentore e maestro, e che ha consegnato personalmente il Romics D’oro a Faraci durante la Cerimonia di Premiazione. 

 

Una grande mostra di tavole originali ha inoltre  ripercorso importanti tappe della carriera dello sceneggiatore, da Il Grande Diabolik - La vera storia dell’isola di King di Palumbo a Capitan Jack, il Texone di Breccia fino a Dylan Dog: Remake Caccia agli inquisitori disegnato da Mari, per arrivare all’ormai cult L’Uomo Ragno e il segreto del vetro disegnato da Cavazzano e a Infierno di Ziche, fino alle splendide storie Disneyane.