Torna Romics Gran Gala’ del Doppiaggio

 

Sabato 4 aprile 2020 torna Romics Gran Gala’ del Doppiaggio, la festa che premia i piu’ importanti doppiatori italiani del cinema nazionale e internazionale

 

Premi alla carriera agli attori Pietro Bondi e Aurora Cancian

 

Compie diciassette edizioni il Romics Gran Galà del Doppiaggio, la festa dei migliori doppiatori italiani che torna nella prossima edizione di Romics (2-5 aprile 2020) per celebrare i migliori artisti italiani del doppiaggio, protagonisti di produzioni cinematografiche e televisive nazionali e internazionali. Il Premio alla Carriera Maschile andrà a Pietro Biondi, attore spoletano che ha prestato la voce a moltissimi attori cinematografici: Harvey Keitel in Thelma & Louise e Pulp Fiction, Robert Duvall in Un giorno di ordinaria follia e A Civil Action, Donald Sutherland in Un'arida stagione bianca, Rivelazioni e Orgoglio e pregiudizio. Per la televisione, Biondi ha doppiato l'attore Alan Dale in The O.C., nel ruolo di Caleb Nichol e Dennis Franz nella serie televisiva NYPD - New York Police Department. Come attore è celebre il suo ruolo del questore di Montelusa nella serie Il commissario Montalbano. Aurora Cancian si aggiudica il Premio alla Carriera Femminile:  l’attrice torinese  ha iniziato la sua carriera negli anni settanta negli studi televisivi della Rai come interprete di storici sceneggiati come I Buddenbrock. Al cinema ha doppiato importanti attrici, come Brenda Blethyn, Dianne Wiest, Julie Walters, Mary Steenburgen e Ginger Rogers in alcuni ridoppiaggi. Inoltre ha prestato la voce in film della Disney come Red e Toby - Nemiciamici e Hercules.

 

Il giovane Federico Viola si aggiudica il Premio Andrea Quartana, talento precoce che divide la sua carriera  di doppiatore tra il cinema (Bling ring di Sofia Coppola, The disaster artist di James Franco), serie tv di alto profilo (L'assassinio di Gianni Versace, Jack Ryan) e gli anime (Holly e Benji e I cavalieri dello zodiaco). Il Premio “Ferruccio Amendola” va a Francesco Prando, attore romano conosciuto soprattutto per essere uno dei più importanti doppiatori italiani. Ha doppiato parecchi attori importanti, da Keanu Reeves a Vince Vaughn, da Matt Dillon a Matthew McConaughey, da Guy Pearce a Hugh Grant e a Daniel Craig, dal 2008 il nuovo James Bond. Lucio Saccone vince la terza edizione del Premio Vittorio De Angelis: napoletano, doppiatore professionista e direttore di doppiaggio, ha prestato la voce ad attori del calibro di Steve Buscemi (A scuola di gangster), Steven Spiers (Pirati dei Caraibi e Eragon), John Malkovich (Gli irriducibili), John Savage (Il Padrino III). Collabora con le principali emittenti radiotelevisive italiane: Rai, Mediaset, La7, Sky. È voce dei promo della Rai e voce narrante in dvd e radio. Il Premio come Miglior Assistente va a Francesca Rizzitiello, quello per Miglior Fonico a Saverio Ceraselli. Il Premio Vocine del futuro sarà assegnato a: Diego Follega, Anita Sala, Alberto Vannini.

 

La premiazione di Romics Gran Galà del Doppiaggio si terrà durante la XXVII° edizione di Romics (2-5 Aprile 2020) Sabato 4 aprile alle 17.30 presso il Pala Romics – Sala Grandi Eventi e Proiezioni, Pad 9.