Francesca Romana Torre

Francesca Romana Torre

Nata nel 1988, Francesca Romana Torre affianca i suoi studi di carattere storico artistico alla scrittura giornalistica fin dalla giovanissima età. Questa doppia attività la porta a proseguire la sua formazione in diverse sedi, tra cui Bologna e Parigi, dove svolge un tirocinio curricolare come curatrice di eventi espositivi per la laurea magistrale in Arti Visive. Alla scrittura e allo studio, aggiunge anche una militanza politica e femminista che declina in ognuna delle sue residenze.  Ha collaborato con Dinamo Film, che ha prodotto il documentario "Vicine" sulla Casa delle Donne di Roma "Lucha y Siesta", di cui è l'autrice. Per Dinamo Film scrive il suo primo lungometraggio, dal titolo provvisorio de “La Macara”, basato sugli studi antropologici del matriarcato salentino. Ha lavorato come sceneggiatrice anche con Amarcord Film. È attualmente la curatrice della sezione fumetti del sito di cultura pop “Stay Nerd” e proofreader presso la Panini Comics Italia.  Con la Casa delle Donne Lucha y Siesta collabora anche come ufficio stampa, e come direttrice artistica della rassegna “Al di là dei generi”, svolta durante l’estate 2021. Dopo la pubblicazione dell’articolo dal titolo “Di che parliamo, quando parliamo di molestie nell’Italia del fumetto” (21 luglio 2020) fonda - insieme ad altre autrici e artiste - il collettivo MOLESTE - Per la parità di genere nel fumetto. È invitata a diverse manifestazioni culturali come relatrice, sui temi di sessismo e parità tra generi e identità. Tra queste, “Scienza, Sostantivo Femminile” (Roma, ottobre 2020) e l’edizione 2020 di “Bande des femmes”, sempre nella Capitale. Infine, è curatrice degli incontri di introduzione alla mostra in corso a Palazzo Merulana (Roma) “Women in Comics”, con illustri ospiti italiane e americane sempre afferenti al mondo del fumetto e dell’attivismo femminista.