Fabrizio Fortino

Fabrizio Fortino

 

Il tarlo della scrittura lo ha perseguitato fin dalla tenera età, ma tutti quei quaderni pieni di storie, disegni e avventura sono finiti nel cestino, sebbene siano rimasti nei suoi ricordi. È cresciuto cimentandosi in ogni forma d'arte: disegno, pittura, scultura, modellismo, lasciandosi contaminare da qualsiasi genere o stile, accogliendo con entusiasmo suggerimenti e consigli da chiunque sia disposto a dargliene. È in età adulta che la passione per la scrittura si è fatta pressante, provocandogli il bisogno ossessivo di mettere su carta ogni immagine o pensiero che ruota intorno a una vicenda ben precisa, in luoghi e tempi al di là dell’immaginario. Questo vorticare di pensieri lo ha portato infine, nel 2011, alla realizzazione del suo primo romanzo, I misteri di Black Port.  Numerosi sono i racconti pubblicati su alcune antologie curate da autori Italiani, tra cui: Nel nome dell’imperatore, Il bastoncino più corto e Il soldatino di Piombo, La piccola fiammiferaia, Niseag e altri ancora, come numerose sono le pubblicazioni di articoli modellistici e tutorial sulle riviste di settore.  Sta lavorando per un progetto grafico di un gioco da tavolo (Freak Out) come responsabile del Lore e Narrative e di tutta la manualistica e collabora con la ROC (Romane Officine Cinematografiche) come sceneggiatore per i corti SnowCut, Exile Hunter e The Scratch. Dal 2017 fa parte della grande famiglia della Dark Zone con la quale ho pubblicato Nicolas Grimm – Caccia all’esuleeU-666.
 

Puoi incontrare Fabrizio Fortino domenica 3 ottobre dalle ore 15 alle ore 20, presso lo stand DARK ZONE Pad.7 - B07