Reki Kawahara: anche se questo è un game,non è affatto un gioco

 

Quattro giorni intensi a Romics con Reki Kawahara, creatore della saga Sword Art Online (SAO). File interminabili presso lo stand J-Pop Manga, in cui in fan di tutta Italia sono accorsi per conoscere il Maestro insieme ad ABEC, l’artista che ha illustrato la serie Sword Art Online. Tante le interviste da parte di tutti i media nazionali, la visita alla mostra realizzata a Romics in omaggio alla saga, e poi tre incontri davvero entusiasmanti.

Venerdì 5 ottobre il panel in cui Kawahara e ABEC  hanno raccontato di come si lavora a una serie di così grande successo come SAO, sabato 6 aprile l’incontro con il pubblico nel Pala Romics, in cui Kawahara ha raccontato tanti aneddoti legato al suo lavoro, dove e quando scrive (spesso in un family restaurant di Tokyo fino a tarda notte) fino alle idee che lo hanno portato all’ideazione di Sword Art Online.

E domenica un incontro conclusivo sul grande successo multimediale della saga, dal light novel al manga all’anime, condotto da Marco Schiavone con la partecipazione di Alex Corazza per Dynit.