Bruno Bozzetto - Romics d'Oro XVIII ed.

Bruno Bozzetto - Romics d'Oro XVIII ed.

 

Bruno Bozzetto ha realizzato a soli vent’anni il suo primo cortometraggio, “Tapum la  storia delle armi” che ha suscitato l'interesse del pubblico e della critica.

Negli anni sessanta ha creato il Signor Rossi, un uomo comune di mezz’età nel quale molti spettatori si rispecchiano. Con lui ha realizzato una serie di cortometraggi e tre lungometraggi per la televisione e per il cinema.

Nel 1965, dopo più di vent’anni di silenzio in Italia, è stato il primo a realizzare e produrre un lungometraggio in animazione “West and Soda”, seguito nel 1968 da “Vip mio fratello superuomo” e nel 1976 da “Allegro non troppo”, la risposta italiana al famoso “Fantasia” di Walt Disney.

Nel 1987 ha diretto un lungometraggio dal vero “Sotto il ristorante cinese”, con Amanda Sandrelli, Bernard Blier, Nancy Brilly e Claudio Botosso.

Bozzetto ha molto operato anche nel campo della divulgazione scientifica, realizzando, con il famoso giornalista Piero Angela, più di 100 film di divulgazione scientifica per la trasmissione “Quark”.

Ha inoltre realizzato e prodotto una trentina di cortometraggi in animazione, diffusi in tutto il mondo, per i quali ha ricevuto moltissimi premi e riconoscimenti, tra cui quattro Nastri d’Argento, cinque Premi alla Carriera, l’Orso d’Oro al Festival di Berlino, ed una Nomination all’Oscar.

Contemporaneamente ha ideato e diretto una decina di serie televisive per la RAI e per la Televisione Svizzera.

Ha partecipato a numerosissime giurie internazionali in Festival di tutto il mondo ed esistono più di dieci tesi di laurea impostate sulla sua attività. Nel 2007 gli viene conferita la Laurea Honoris Causa in "Teoria, Tecniche e Gestione delle Arti e dello Spettacolo" dall’ Università di Bergamo e l’anno seguente riceve dalle mani dell’illustre Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il Premio De Sica come premio alla carriera.

Dal 2000 si dedica all’animazione con computer 2D, e con questa tecnica realizza “Europe & Italy” un corto per il Web che ha riscosso un notevole successo a livello virale.

Nel 2014 una nuova esposizione dei lavori originali dell’autore viaggia oltreoceano e approda al Walt Disney Family Museum di S. Francisco.

Oggi Bozzetto e il nuovo studio di produzione Bozzetto&Co. continuano a operare nei settori divulgativo, pubblicitario e televisivo.

Tra le serie televisive dirette e realizzate dallo Studio Bozzetto&Co. vanno citati “Psicovip", coprodotto da RAI Fiction e Maga Animation, “Bruno the Great” commissionato da Disney Channel, e il più recente Topo Tip realizzato con la collaborazione di RAI Fiction, Giunti, Studio Campedelli e M4e.

Ad oggi la produzione di cortometraggi indipendenti, sulla scia di Europe&Italy, abbraccia vari argomenti. Tra i titoli più noti : “Tony&Maria”, “To bit or not to bit”, “Yes&No”, “Storia del Mondo per chi ha fretta”, “Adam”, “Olympics”, “Life”, ”Neuro”, “Otto in 17”, “Sex and Fun”, “Game”, “Meritocrazia”, “Vintage or Cool?!” e infine “Rapsodeus” definito una sorta di sequel di “Allegro non Troppo”, ideato e diretto da Bruno Bozzetto e realizzato dallo Studio Alienatio.

Parallelamente Bruno Bozzetto ha realizzato vignette umoristiche per la rivista Linus e pubblicazioni varie. Dal 1993 ha collaborato settimanalmente al Corriere della Sera.