Monkey Punch - Romics d'Oro I ed.

Monkey Punch - Romics d'Oro I ed.

Kazuhiko Kato è nato il 26 maggio 1937 a Hokkaido, in Giappone. Ha debuttato nel 1965 sulla rivista "Manga Story" con Playboy Nyumon ('Come diventare un playboy'), un'opera nonsense a vignette. Per la stessa rivista ha poi realizzato Ginza Senpuji ('Il ragazzo-turbine di Ginza'), tratto da una storia di Kohan Kawauchi. La sua serie più famosa è senza alcun dubbio Lupin III: da sempre amante dei romanzi di Maurice Leblanc, Monkey Punch decise di realizzare le avventure di un nuovo (anti)eroe, fondendo alcune caratteristiche del celebre ladro gentiluomo con quelle dell'Agente 007, dando origine a una miscela completamente nuova ed esplosiva. Il 10 agosto del 1967 apparve così sulla rivista "Manga Action" il primo episodio di Lupin Sansei ('Lupin Terzo'), che i redattori davano per spacciato al terzo episodio. La pubblicazione prosegue invece con grandissimo successo, arriva all'episodio conclusivo (come tutte le storie a fumetti giapponesi), ma a causa delle continue richieste del pubblico riparte quasi subito con una seconda serie, Shin Lupin Sansei ('Il Nuovo Lupin Terzo', pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics), con cui il personaggio arriva a festeggiare dieci anni di vita editoriale, un vero record che pochi altri manga hanno saputo raggiungere. Il personaggio di Lupin III prosegue tutt'ora le sue avventure grazie alle molte serie animate televisive (continuamente replicate e con milioni di telespettatori per ogni puntata), e un nuovo lungometraggio ogni anno. Contemporaneamente, i fumetti del ladro gentiluomo continuano anche su carta stampata, in una serie di nuove avventure realizzate dalla casa editrice italiana Kappa Edizioni. Altre opere di Monkey Punch sono le strip umoristiche Isshuku Ippan e Isshuku Itteki, di cui è protagonista un buffo samurai solitario, Gyaku Aesop Monogatari (Storie di Esopo a rovescio), Dracula kun (Il piccolo Dracula) e Toomei Shinshi (Il Signor Invisibile). Oltre ad aver realizzato il character design di svariate serie televisive, ha legato il suo nome anche ad alcuni film d'animazione, fra cui Reporters, Alice, il recentissimo Siam Neko e, in futuro, alla trasposizione animata de "I sette samurai". E' coinvolto nel progetto fumettistico a lungo termine, ovvero la versione manga de "Le Mille e Una Notte".