Libri a Fumetti: Leopardi e Ranieri Veri detective - Davide La Rosa - Saldapress

 

Leopardi e Ranieri Veri detective  - edito da Saldapress è tra i titoli in lizza per il "Concorso Romics Libri a Fumetti 2017".

 

LEOPARDI E RANIERI - VERI DETECTIVE il secondo capitolo del La Rosa Universe, il demenziale universo narrativo creato da Davide La Rosa e incentrato su storie letteralmente disegnate male in cui gli scrittori italiani di secoli fa vengono reinventati e poi scaraventati in avventure fantastiche che nulla hanno a che fare con lo scrivere. 
Questa volta siamo a Recanati, primi anni del XIX secolo. Leopardi e Ranieri sono due bambini. Il primo è un enfant prodige, dotato di straordinario acume. Il secondo, invece, è un bimbo del tutto normale. Insieme, però, compongono un duo investigativo affiatato, che deve misurarsi col primo di una lunga serie di casi: il cadavere di un uomo viene trovato in una fontana comunale. Qualcuno ha assassinato Palmiro Lauri, il giardiniere comunale. La polizia sembra brancolare nel buio e arresta un giovanotto che è lì di passaggio: si chiama Silvio Pellico e viene condotto alle... sue prigioni. Leopardi e Ranieri sanno che si tratta di un errore e si mettono a indagare, innescando una quantità abnorme di equivoci, salti spazio-temporali, ingressi in Accademie di dubbia natura, incontri con personaggi storici e situazioni degne del più improbabile universo narrativo contemporaneo. Sino alla risoluzione (forse) del caso.
 

Intervista all'autore Davide La Rosa

Quali libri ti hanno formato?

La Pimpa e Dylan Dog.
 
C'è un libro a fumetti che vuoi consigliare?

Uno Solo? Posso darvene tre?
- “Morte ai cavalli di Bladder Town!” di Lise & Talami
- “Nine Stones” di Sara Spano

- ”Harpun” di Masi e Rossi Edrighi

 
Quanto sono importanti i concorsi letterari per promuovere la lettura?
Sono molto importanti perché sono un mezzo per far conoscere libri a un pubblico molto vario, raggiungendo anche un bacino nuovo.
 
Per disegnare fumetti si deve prima essere un lettore di fumetti?
Sì. Bisogna conoscere il linguaggio fumetto. Il fumetto è sintesi e funzionalità tra testi e disegni: se non si conoscono queste cose (che si apprendono leggendo e studiando tanto) non si possono fare fumetti.​
 
 

SaldaPress, fondata nel 2001, è la divisione editoriale di Gruppo Saldatori, studio di grafica e comunicazione nato nel 1997.
Producono fumetti e li pubblicano su licenza di varie case editrici internazionali, con l’esclusiva per l’Italia dell’intero catalogo Skybound, l’etichetta fondata nel 2010 da Robert Kirkman all’interno di Image Comics e sotto cui compare The Walking Dead, la zombie-saga a fumetti più famosa al mondo nonché attualmente titolo di punta della casa editrice.