Libri a Fumetti: Due piani infallibili - Di Bernardo - Astorina

 

Due Piani Infallibili - edito da Astorina è tra i titoli in lizza per il "Concorso Romics Libri a Fumetti 2017".

 

Un'aristocratica del Beglait sta per sposare un nobiluomo di Clerville. Sarà un ricco matrimonio, con un altrettanto ricco bottino. Diabolik ha un piano infallibile per ottenerlo, ma ovviamente Ginko ha un piano infallibile per fermarlo. E alla fine...

 

Intervista all'autore Giuseppe Di Bernardo

 

Quali libri ti hanno formato?

Sono stato un accanito lettore di Italo Calvino, poi mi sono innamorato di Peter Kolosimo e del suo modo di raccontare improbabili misteri archeologici rendendoli estremamente credibili attraverso la sua prosa affascinante. Poi ci sono stati i libri di Stefano Benni e Paulo Coelho, che con il suo L'Alchimista mi ha dato grandissima spinta motivazionale.

 
C'è un libro a fumetti che vuoi consigliare?
Tra i grandi del passato, se ci fosse ancora qualcuno che non l'ha letto, direi Watchmen. Tra i contemporanei suggerirei Tungsteno di Marcello Quintanilha, che mi ha aperto nuovi punti di vista narrativi.
 
Quanto sono importanti i concorsi letterari per promuovere la lettura?
I concorsi letterari sono certamente utili soprattutto per i nuovi autori. Ma nuovi autori significano nuove idee e nuove idee portano nuovi lettori. Quindi, visto che abbiamo bisogno soprattutto di scrittori capaci di cogliere e raccontare lo spirito del tempo, ben vengano i concorsi dove potersi mettere in mostra.
 
Per disegnare fumetti si deve prima essere un lettore di fumetti?
Dipende. Certamente per fare fumetto popolare bisogna prima leggerlo e conoscerlo molto bene. Ma il "linguaggio fumetto" è multiforme e per fare fumetto in modo sperimentale, d'autore, credo non sia strettamente necessario essere un lettore. L'importante è la comunicazione col lettore, al di là delle regole del media.
 
Astorina

Complessivamente diffonde circa 3.500.000 copie all’anno, con picchi di vendita nel periodo estivo.
Inoltre operazioni di abbinamento a periodici (Mondadori, Panorama, La Gazzetta dello sport) diffondono annualmente altre centinaia di migliaia di copie.
Altri volumi da libreria sono editi direttamente da Astorina o su licenza (Mondadori, Salani, Nicola Pesce Editore…) con una diffusione complessiva di oltre 100.000 copie/anno.