Paolo Barbieri - Golden Romics of the XV edition

Paolo Barbieri - Golden Romics of the XV edition

 

Paolo Barbieri lavora da più di quindici anni per il mercato editoriale italiano ed estero. Ha collaborato con le più importanti case editrici internazionali, realizzando copertine per centinaia di scrittori del calibro di Michael Crichton, Clive Clusser, Desmond Bagley, Ursula L. Guin, George R. R. Martin, Cornelia Funke, Umberto Eco, Sergej Luk’Janenko,Lian Hearn, Bernard Cornwell, Wilbur Smith, Marion Zimmer Bradley, Herbie Brennan, Francesco Dimitri, Cassandra Clare, Giovanni Del Ponte, e tanti altri. Ha al suo attivo tutte le copertine di Licia Troisi, la scrittrice fantasy italiana più conosciuta, le copertine delle due serie del fumetto del Mondo Emerso edito da Panini Comics, e i manifesti per le convention del fumetto di Mantova Comics 2009 e Cavacon 2013. Suoi sono i due libri illustrati sul “Mondo Emerso” (Creature del mondo Emerso -2008, e Guerre del Mondo Emerso - Guerrieri e Creature -2010). Nel 2001 ha lavorato nel mondo dell’animazione, partecipando alla realizzazione di “Aida degli alberi” (2001 - Medusa film/Lanterna Magica), nelle vesti di direttore del reparto colori alle scenografie (key-backgrounds). Per questa esperienza ha approfondito la conoscenza e la tecnica della stesura del colore per le scenografie, tipica dei maestri americani (Disney) e giapponesi, rimanendo tre mesi a Seul a dirigere il reparto colori dello studio coreano incaricato di realizzare i fondali del lungometraggio animato. Barbieri è uno dei pochissimi italiani a riuscire a padroneggiare questa tecnica molto particolare, in cui si possono ottenere gli effetti della pittura ad olio con l'utilizzo degli acrilici.“Aida degli Alberi” è stata una delle coproduzioni animate più costose mai realizzate in Europa, salita nuovamente alla ribalta negli ultimi anni per sospetti riferimenti da parte del film “Avatar”, di James Cameron (2009). Nel 2011 è stato il primo italiano ad essere Artist Guest of Honor di Lucca Comics & Games, con una mostra antologica che l'ha visto protagonista nelle sale del Palazzo Ducale della città. Sempre nel 2011 vede la luce “Favole degli Dei” (Mondadori), il primo libro illustrato in cui Barbieri diventa autore completo, realizzando sia dei testi che delle illustrazioni, e reinterpretando secondo uno stile onirico, sensuale e moderno gli affascinanti personaggi della mitologia greca. Il 2012 è l’anno di un'altra importantissima opera, “L’Inferno di Dante illustrato da Paolo Barbieri” (Mondadori), una sfida in cui l’autore-illustratore si è confrontato con il sommo poeta e con la sua opera per eccellenza, una delle icone letterarie più conosciute di tutti i tempi. Oltre 60 illustrazioni che svelano attraverso visioni poeticamente fantasy, il viaggio di Virgilio e Dante attraverso i gironi infernali popolati da personaggi oramai entrati nella leggenda. Nel 2013 è uscito un nuovo libro illustrato di Barbieri, ovvero “L’Apocalisse illustrata da Paolo Barbieri” (Mondadori), il libro più immaginifico della Bibbia, l'ultimo delle Sacre Scritture, celebre per i suoi simboli inquietanti, le sue profezie sulla fine dei tempi e i suoi potenti personaggi. In questo volume spicca un'ulteriore evoluzione dello stile di Barbieri, spingendo il fantasy classico a vera e propria simbiosi con l'arte simbolica e metafisica. Barbieri è il primo artista-illustratore che ha realizzato con Mondadori, una delle casa editrice italiana più importanti, dei libri illustrati a tema, portando finalmente anche in Italia quella che nel resto del mondo è una tradizione consolidata, in cui grandi artisti realizzano libri di grande formato per poter meglio ammirare particolari e colori delle opere. Nel 2014 gli viene conferito il premio Romics d'Oro, il prestigioso riconoscimento di Romics, Festival Internazionale del Fumetto, Animazione Cinema e Games, dedicato ai grandi artisti internazionali del fumetto, dell'illustrazione e del cinema che hanno segnato l'immaginario collettivo. A Paolo Barbieri Special Guest della XVII edizione, Romics ha dedicato una mostra "La forza e la voluttà: attraverso i Mondi immaginifici di Paolo Barbieri", percorso che attraversa tutta la carriera dello staordinario illustratore. Negli ultimi anni, le opere di Barbieri sono state selezionate dalla prestigiosa rivista internazionale Spectrum, il più importante annuale al mondo che raccoglie il meglio dell'arte fantasy. Paolo Barbieri ha realizzato disegni con le più importanti tecniche pittoriche (colori ad olio, aerografo, acrilici, acquerelli, matite, gessetti), ed è anche maestro madonnaro. Nel 2003 ha vinto come maestro madonnaro il concorso di Grazie di Curtatone (MN), uno degli eventi a tema più importanti in Italia e nel mondo.